Conferenze letterarie

1967 –

Bruno Maier “Motivi e caratteri dell’epistolario di Italo Svevo”.

 

1968 –

Guido Sambo “Il Cantiere” – almanacco artistico-letterario della Venezia-Giulia.

Maria Punter “La poesia dialettale piranese”.

 

1969 –

Laura Eulambio “L’anima di Trieste”.

Biagio Marin “Grado e la sua poesia”.

 

1970 –

Fulvio Monai “Fagiani e Spazzapan due artisti giuliani nel contesto europeo”.

Bruno Maier “La più recente stagione della narrativa triestina” (Rosso, Tomizza, Mattioni).

 

1971 –

Incontro con i medici scrittori della Venezia Giulia.

 

1973 –

Oliviero Honorè Bianchi – conferenza sugli scrittori triestini.

Presentazione delle opere delle scrittrici triestine Aurea Timeus e Ada Ursis.

Gianpaolo de Ferra “La vita culturale triestina – il Teatro lirico”.

 

1974 –

Paolo Barbi “Il centenario di Tommaseo”.

 

1975 –

Ricciotti Stringher  “Il dialetto triestino nella voce dei poeti”.

 

1976 –

Giuliano Angioletti – Alfredo Seri “ La conservazione del patrimonio culturale e artistico in Istria”.

Marino Bolaffio “Incontro con Cittavecchia”.

 

1977 –

Marcello Fraulini – Ennio Emili “La più recente produzione letteraria triestina”.

 

1978 –

Bruno Maier “Umberto saba e Virgilio Giotti a venti anni dalla scomparsa”.

 

1979 –

Ferruccio Borio, Direttore de “Il Piccolo” di Trieste “Trieste e Gorizia viste da un non giuliano”.

 

1980 –

Elodie Stuparich “Confessioni e lettere a Scipio”.

 

1981 –

Incontro con lo scrittore triestino Stelio Mattioni.

Incontro con gli scrittori Dario Donati e Licio Damiani.

Gemellaggio con il,Circolo della Cultura e delle Arti di Trieste.

Sergio Tavano “Gli Incontri Mitteleuropei di Gorizia: storia, leggenda, attualità”.

 

1982 –

  1. Frosoni, G.Manacorda, G Petrocchi “L’Umanesimo risorgimentale di Giani Stuparich”.

 

1983 –

Diego Zandel “L’opera di Lina Galli”.

 

1985 –

Bruno Maier “Il centenario di Virgilio Giotti”.

 

1988 –

M.O. Aurelio Baruzzi “Quel giorno a Gorizia”.

Paolo Francia “13 mesi a Trieste di un Direttore (de il Piccolo) non triestino”

 

1989 –

Piero Zovatto: “Itinerario poetico e spirituale di Lina Galli”.

 

1991 –

L’Istituto Giuliano di Cultura di Gorizia.

Edda Serra: “Ricordo di Biagio Marin”

Renzo Rosso: “L’adolescenza del tempo”.

Vittorio Frosoni e Bruno Mayer – tavola rotonda su “Giani Stuparich”.

 

1993 –

Carlo Sgorlon: “La foiba grande”.

Istituto regionale per la Cultura Istriana: “Istria e Dalmazia – uomini e tempi”.

 

1994 –

Luciano Monica: “Lucilla Risoffi – Il dialetto triestino e letture di Mario Maranzana”.

 

1995 –

Giuliano Manacorda e Giovanna Procacci: “Lettere a Giani (Stuparich)”.

 

1996 –

Giulio Cervani: “Le storie di Trieste”.

Presentazione di “Elegie Istriane” di Biagio Marin.

 

1997 –

Bruno Mayer: “La letteratura italiana dell’Istria dalle origini al ‘900”.

La Lanterna di Trieste.

 

1998 –

Muggia: unica città istro-veneta rimasta nei confini d’Italia.

 

1999 –

Esperienze di un inviato speciale nei Paesi dell’Est.

La scuola italiana in Slovenia.

Marco Besso, il fondatore delle Generali.

Ricordi di un allievo (dedicato a Gianni Stuparich).

 

2001 –

Presentazione della più recente pubblicistica sulla Venezia Giulia a cura dell’IRCI.

 

2002 –

L’Istituto Giuliano di Storia, Cultura e Documentazione di Gorizia.

 

2003 –

Presentazione del libro: “Trieste, la donna e la poesia del vivere” a cura di Marina Silvestri, Franco Girali e Giorgia Giorgieri.

 

2004 –

Conferenza sullo scrittore istriano Giani Stuparich “Il novecento e la storia”.

Conferenza su “Dante, la Divina Commedia e l’Istria”

 

2005 –

Conversazione a cura di Stefano Bianchi su “Il teatro a Trieste e Gorizia”.

 

2006 –

Conferenza di Claudio Cherin sugli scrittori triestini.

Print Friendly